AMC Theatres avverte gli investitori di un possibile fallimento

AMC Theatres sta vendendo azioni per cercare di raccogliere un cast veloce, ma potrebbe essere troppo poco, troppo tardi.

AMC Theatres avverte gli investitori di un possibile fallimento

Teatri AMC , la più grande catena di teatri degli Stati Uniti, continua a trovarsi in gravi difficoltà. La compagnia ha recentemente rivelato che si aspetta di essere senza soldi entro l'inizio del 2021 poiché la partecipazione al teatro non è cresciuta negli ultimi mesi. Ora, la società ha avvertito i suoi investitori che il fallimento potrebbe essere sul tavolo a meno che non possano affrontare un'improbabile inversione di tendenza finanziaria.



Il catena di cinema ha fatto la rivelazione in un recente deposito presso la Securities and Exchange Commission. Hanno stretto un accordo con Citigroup Global Markets e Goldman Sachs per vendere fino a 15 milioni di azioni. Il denaro raccolto sarà utilizzato per 'scopi aziendali generali'. Durante le riprese, AMC ha presentato uno scenario cupo ma non improbabile che potrebbe arrivare in un futuro non troppo lontano.

'Nel caso in cui la società determini che queste fonti di liquidità non saranno disponibili o non le consentiranno di adempiere ai propri obblighi alla scadenza, è probabile che cercherà una ristrutturazione giudiziale o extragiudiziale delle proprie passività , e in caso di a futura liquidazione o procedura fallimentare , i detentori delle azioni ordinarie della società subirebbero probabilmente una perdita totale del loro investimento.'

Quando la società ha recentemente avvertito che loro potrebbe rimanere senza contanti , hanno affermato che sarebbe stato necessario raccogliere molti soldi o che si sarebbe dovuto verificare un'inversione di tendenza inaspettata nella frequenza del teatro. Purtroppo, Principio e I nuovi mutanti ha scoraggiato gli studi cinematografici dal pubblicare altri grandi film e il botteghino è stato essenzialmente l'ombra di se stesso da quando i cinema hanno riaperto ad agosto. AMC ha inoltre ribadito durante le riprese che, senza un flusso di cassa significativo, non saranno in grado di operare e gli azionisti sarebbero sfortunati.

“Avremo bisogno di quantità significative di liquidità aggiuntiva e vi sono sostanziali dubbi sulla nostra capacità di continuare ad essere un'impresa in attività per un periodo di tempo ragionevole; i detentori delle nostre azioni ordinarie di Classe A potrebbero subire una perdita totale del loro investimento.'

L'unica buona notizia che AMC ha ricevuto di recente è che New York sta permettendo ad alcuni cinema fuori New York di aprire già venerdì. Questo aprirà finalmente uno dei più grandi mercati cinematografici nel mondo. All'epoca, i prezzi delle azioni di AMC sono aumentati di oltre il 20%. Tuttavia, dopo la notizia di queste recenti riprese della SEC, sono crollate di circa l'11%. Le azioni di AMC hanno perso circa il 56% del loro valore nel 2020.

Il quadro più ampio qui ha a che fare con l'industria cinematografica nel suo insieme. Molti grandi film che contano sui dollari al botteghino sono stati spinti al 2021. Cosa succede se la più grande catena di teatri degli Stati Uniti deve chiudere i battenti? Cosa succede se catene come Regal e Cinemark seguono l'esempio? Non ci sono risposte facili in questo momento, ma l'attuale infrastruttura che ha definito l'industria cinematografica per anni è in pericolo. Questa notizia era stata precedentemente riportata da Varietà .