Ashes of Nichelle Nichols e altri membri dell'equipaggio di Star Trek saranno lanciati nello spazio

I resti cremati di Nichelle Nichols si uniranno a James Doohan, Gene e Majel Roddenberry in una sepoltura spaziale.

  Nichelle Nichols nel ruolo di Uhura
Televisione fondamentale della CBS

Stanno tornando alle stelle. Secondo il sito di astronomia Universo oggi , le ceneri di quattro persone speciali si stanno preparando per i viaggi nello spazio. Queste sono le ceneri di Nicola Nichols , James Doohan, Majel Barret Roddenberry e Gene Roddenberry. Cosa rende questi nomi così speciali? Non sono altro che il tenente Uhura, Scotty, Nurse Chapel e il creatore della storica serie televisiva di fantascienza, Star Trek . Anche le ceneri dell'artista degli effetti speciali e regista, Douglas Trumbull, si uniranno alla troupe.

MOVIEWEB VIDEO DEL GIORNO

Le ceneri e il DNA di questo equipaggio faranno parte della 'Missione Enterprise', organizzata dalla compagnia con sede a Houston Celeste . L'azienda è incentrata sulle 'sepolture spaziali' o sul lancio di resti cremati nello spazio. La cerimonia darà inizio al lancio di un razzo Vulcaniano, dove i quattro saranno tra i carichi utili secondari della prima Missione Centauro Vulcaniano della United Launch Alliance.



Il primo incarico di ULA è quello di portare il lander Peregrine sulla superficie della luna. Ma in seguito, il Centauro, trasportando i carichi utili allegati, si dirigerà verso una 'orbita del cimitero', dove inizierà a girare intorno al sole. I carichi utili includeranno oltre 150 capsule di resti cremati, campioni di DNA e messaggi per viaggiare nel vasto spazio soprastante.

Nichelle Nichols e altri per andare audacemente...

  Impresa
Televisione fondamentale della CBS

L'annuncio iniziale per il Il lancio di Enterprise Mission è stato effettuato a gennaio , dove Celestis ha annunciato un accordo con ULA. Il co-fondatore e CEO di Celestis Charles M. Chafer ha espresso il suo entusiasmo per l'accordo. Ha parlato con affetto di dove è iniziata la scintilla per la missione.

“Siamo molto lieti di adempiere, con questa missione, una promessa che ho fatto a Majel Barrett Roddenberry nel 1997 che un giorno avremmo fatto volare lei e il marito, il creatore di Star Trek, Gene Roddenberry, insieme su un volo spaziale commemorativo nello spazio profondo. La missione si chiama Enterprise in omaggio a loro - e anche al compagno partecipante alla missione e amato attore, James 'Scotty' Doohan - così come ai tanti fan di Star Trek che si uniranno a loro in questo, il 20° Celestis Memorial Spaceflight. Non vediamo l'ora di lanciare questa storica missione su un razzo chiamato Vulcan'.

Tony Bruno, CEO e presidente di ULA, ha espresso uguale entusiasmo per il progetto.

“Siamo onorati che Celestis abbia scelto ULA per lanciare questa importante missione. Che tributo appropriato alla famiglia Roddenberry e ai fan di Star Trek per aver preso parte al volo inaugurale di Vulcano, il nostro razzo di prossima generazione.

Mentre inizialmente, l'idea era solo per i Roddenberry e Doohan, il morte di Nichols lo scorso luglio ha fatto in modo che il team si rivolgesse alla sua famiglia con l'offerta di inclusione. Kyle Johnson, suo figlio, conferma il contatto di Chafer.

“Ero un po' in uno stato di shock, a volte piangevo a crepapelle o mi sentivo un po' insensibile, e poi siamo stati contattati da Charlie e dalla troupe, informati di questo e invitati a partecipare. Il tempismo non avrebbe potuto essere migliore, ed è stata una cosa davvero incredibile da contemplare”.

Dopo che Nichols ha terminato il suo ruolo iniziale in Star Trek, La NASA l'ha arruolata per aiutare a stimolare le giovani donne e le persone di colore emergenti a entrare a far parte dell'agenzia spaziale e fare domanda. Sia nel mondo immaginario che nel nostro mondo, Nichols è stato fonte di ispirazione per generazioni di giovani menti a guardare le stelle. Ora, entro la fine dell'anno, i fan possono cercarla tra loro. Johnson commenta i suoi pensieri sulla missione.

'Sono sicuro che avrebbe preferito di gran lunga salire sulla navetta, ma questo è stato un secondo abbastanza vicino.'