Borat 2 sarà l'ultimo film o programma televisivo sotto copertura di Sacha Baron Cohen

Sacha Baron Cohen dichiara che non farà più film interpretando personaggi sotto copertura.

Borat 2 sarà Sacha Baron Cohen

Sacha Baron Cohen è un attore di Hollywood diverso dagli altri. Mentre altri attori lavorano su set cinematografici con ambienti strettamente controllati, Cohen si è fatto un nome interpretando personaggi 'sotto copertura' come Ali G e Borat, per filmarsi mentre prende parte a eventi del mondo reale, spesso inquietanti. In una recente intervista a CBS questa mattina , l'attore ha dichiarato che i suoi giorni in cui interpretava personaggi sotto copertura sono passati, e questo Borato 2 è il suo ultimo.



'Ehm, no. Non posso farlo di nuovo. Ero fortunato a farcela del [sequel di Borat] completamente intatto. Quindi... no.'

Mentre Tom Cruise è spesso lodato per aver messo in gioco la sua vita per realizzare audaci acrobazie cinematografiche nella vita reale, cosa Sasha Barone Cohen fa è probabilmente molto più pericoloso. Nei suoi vari travestimenti, Cohen è stato spesso in mezzo a folle assetate di sangue che urlavano per le sue viscere, come quando si è ritrovato all'interno di un ring di wrestling in gabbia mentre gli spettatori gli lanciavano proiettili in testa. In un editoriale per Time, Cohen ha rivelato come ha quasi perso la vita durante le riprese di Borato Continuazione.

'Durante le riprese del mio ultimo film di Borat, mi sono presentato come un cantante di destra a una manifestazione per i diritti delle armi nello Stato di Washington . Quando gli organizzatori hanno finalmente preso d'assalto il palco, mi sono precipitato verso un vicino veicolo per la fuga. Una folla inferocita ci ha bloccato la strada e ha iniziato a martellare il veicolo con i pugni. Sotto la tuta indossavo un giubbotto antiproiettile, ma mi sembrava inadeguato con alcune persone fuori con armi semiautomatiche. Quando qualcuno ha aperto la portiera per trascinarmi fuori, ho usato tutto il mio peso corporeo per richiudere la portiera finché il nostro veicolo non si è liberato.'

Naturalmente, l'intento di Cohen con il suo acrobazie audaci non è pungolare le folle senza scopo, ma usare i suoi personaggi per far luce sugli aspetti peggiori della società, dal razzismo all'omofobia. Probabilmente nessuno dei film dell'attore lo fa così bene come il Borato sequel, quindi ha senso che Cohen voglia lasciare il genere di questo tipo di film su una nota alta.

Ma solo perché Cohen lascerà i ruoli sotto copertura non significa che rinunci del tutto alla recitazione. Tra i suoi ruoli più noti come Ali G, Bruno e Borat, Cohen ha costruito un solido profilo di recitazione, lavorando con artisti del calibro di Martin Scorsese in Ugo , e Aaron Sorkin Il processo del Chicago 7 . In effetti, i fan sperano che Cohen ora sarà in grado di dedicare più tempo a commedie sceneggiate come Il dittatore e I fratelli Grimsby , che ha dimostrato che anche quando non fa affidamento su ruoli 'sotto copertura', l'attore è una delle persone più divertenti che lavorano oggi a Hollywood.

Diretto da Jason Woliner, Film successivo di Borat: Consegna della sposa prodigiosa al regime americano a beneficio di una volta gloriosa nazione del Kazakistan è scritto da Sacha Baron Cohen, Anthony Hines, Dan Swimer, Peter Baynham, Erica Rivinoja, Dan Mazer, Jena Friedman e Lee Kern, con una storia di Cohen, Hines, Swimer e Nina Pedrad. Il film è ora in streaming su Amazon Prime Video.