Cosa potrebbe imparare la serie de Il Signore degli Anelli dai film e perché dovrebbe dimenticare lo Hobbit

La nuova serie di cinque stagioni del Signore degli Anelli di Amazon dovrebbe seguire le orme della trilogia originale di Peter Jackson e ignorare il franchise di Lo Hobbit.

Cosa potrebbe imparare la serie de Il Signore degli Anelli dai film e perché dovrebbe dimenticare lo Hobbit

Quando Peter Jackson interpreta J.R.R. di Tolkien Il Signore degli Anelli serie dei libri sono stati rilasciati come film, il pubblico li ha leccati. Tuttavia, anche se il prequel risultante è un film basato su Tolkein Lo Hobbit hanno ottenuto un ampio seguito, non sono riusciti ad affascinare l'immaginazione di una generazione come gli originali avevano fatto con successo prima. Ora, Amazon assume il ruolo di aver pagato $ 250 milioni per i diritti di produzione nel 2017 e impegnando almeno $ 1 miliardo per cinque stagioni, rendendola la serie televisiva più costosa mai realizzata.



Con un budget così ampio, l'azienda Jeff Bezos cercherà di garantire il successo della serie e probabilmente attingerà ai precedenti adattamenti di I racconti della Terra di Mezzo per ispirazione su come farlo. Un fattore che ha fatto La trilogia de Il Signore degli Anelli di Peter Jackson  spicca per il suo realismo, strano si potrebbe pensare da un franchise fantasy che coinvolge maghi, orchi ed elfi. Tuttavia, rispetto a Lo Hobbit film, Il Signore degli Anelli I film sono più radicati, oscuri e grintosi, il che rende gli elementi fantasy dei film molto più riconoscibili e molto meno travolgenti.

Lo Hobbit trilogia caratteristiche cascate da grandi altezze (apparentemente inalterate i personaggi coinvolti), battaglie con nani in botti che galleggiano lungo un fiume e conigli che trainano una slitta (su cui un adulto  l'uomo è seduto). Nonostante Il Signore degli Anelli avere il suo 'Davvero?!' momenti (Aragorn e Frodo si protendono in avanti per dirigere in qualche modo un pilastro di pietra finemente bilanciato verso l'interno La Compagnia dell'Anello ), nel complesso questi sono pochi e rari, trascurando l'ovvia presenza di creature mitiche e oggetti onnipotenti ovviamente. Ci sono alcune regole da seguire in un film fantasy come queste; va bene includere creature mistiche e personaggi con poteri magici, che sta alla base del genere, ma si oltrepassa un limite quando le leggi fondamentali della gravità (ad esempio) vengono ignorate nel corso del film.

Anche lo stile delle due trilogie è qualcosa che Amazon deve considerare. Il Signore degli Anelli  ha una sensazione molto più scura e grintosa, in parte dovuta all'uso di effetti speciali solo quando richiesto. Lo Hobbit  tuttavia, divide l'opinione, con il suo uso di effetti speciali che ad alcuni sembrano fumettistici e brillanti. Anche la battaglia finale della trilogia di Lo Hobbit nel film finale sembrava fantasiosa e inverosimile, in netto contrasto con la tempesta inzuppata di pioggia del Fosso di Helm in Le due torri .

È importante ricordare a questo punto che Lo Hobbit La trilogia è stata ancora un'aggiunta di grande successo al franchise e ha guadagnato quasi $ 3 miliardi a livello globale. La versione di Peter Jackson di J.R.R. La prima incursione di Tolkein nella Terra di Mezzo ha rappresentato accuratamente la trama mostrata all'interno del libro e ha consentito al pubblico il percorso di ritorno nel mondo di Tolkein che desiderava da allora Il ritorno del re  è stato pubblicato nel 2003. Le differenze tra le due trilogie non significano necessariamente che una sia in qualche modo superiore all'altra, è anche importante notare che Jackson dovrebbe tenere conto del tono del primo libro nella scelta uno stile in cui girare i film.

Scegliere uno stile per la nuova serie sarà un compito difficile per chi è al potere in Amazon. Da un lato hai il recente molto allettante successo di Game of Thrones , un approccio molto più oscuro e tutto sommato al dramma fantasy. Dall'altro, Amazon vorrà che un franchise del genere sia accessibile a tutto il pubblico e potrebbe essere selezionato uno stile più adatto alle famiglie. Ad ogni modo, tutti gli occhi, compreso quello di Sauron, saranno su Amazon all'uscita del prossimo capitolo del popolare franchise.

Come la trilogia originale e Lo Hobbit  trilogia, Amazon Il Signore degli Anelli  sarà girato in Nuova Zelanda, consentendo alla serie di sentirsi collegata ai film, almeno in una certa misura. Si dice che la serie sarà ambientata prima degli eventi di Lo Hobbit , nell'era della 'Seconda Era' di Tolkein. Le voci hanno anche vorticato sull'inclusione di un Aragorn più giovane di quello che si vedeva in Peter Jackson Il Signore degli Anelli  trilogia, tuttavia la sequenza temporale della serie sembrerebbe sfatare questa teoria.

Nonostante l'impegno dell'azienda per cinque stagioni della nuova serie, Amazon non ha escluso ulteriori serie, se lo spettacolo dovesse avere successo. Anche le serie spin-off sono una possibilità, con i diritti di produzione di Amazon che lo consentono. Con lo spettacolo che è un prequel di Tolkein Lo Hobbit  e Il Signore degli Anelli ,Amazon è libera di presentare i propri personaggi e produrre le proprie storie, ma queste devono adattarsi a qualsiasi opera di Tolkein e non devono contraddire alcuna informazione inclusa nei suoi dodici libri ambientati nella Terra di Mezzo.

Parlando con NME, protagonista della trilogia originale Elijah Wood (Frodo Baggins), ha detto: 'Trovo molto strano che la gente lo chiamino Signore degli Anelli come abbreviazione, perché non lo è Signore degli Anelli ! Si svolge nella Seconda Era della Terra di Mezzo.

'Sono super affascinato da quello che stanno facendo con lo spettacolo. Da quello che ho capito, il materiale su cui stanno lavorando esiste cronologicamente più indietro nella storia nella tradizione Il Signore degli Anelli o Terra di Mezzo rispetto a qualsiasi personaggio rappresentato in Il Signore degli Anelli . Suona di più Silmarillion era. Non per diventare nerd, ma è la Seconda Era della Terra di Mezzo.'

L'attore ha anche espresso interesse a riprendere il ruolo di Frodo, se il materiale lo consente: 'Se c'è un mondo in cui ciò ha un senso ed è organico rispetto a quello che stanno facendo, allora sì.

'Senti, qualsiasi scusa per andare in Nuova Zelanda a lavorare su qualcosa, io ci sono assolutamente.'

Il Signore degli Anelli  si aggiunge al crescente elenco di serie di Amazon, inclusi successi come Il sig. Robot , La meravigliosa signora Maisel e La distesa . Amazon ha anche recentemente acquistato MGM Studios per 8,45 miliardi di dollari, la società attualmente gestisce il James Bond , Bill & Ted , Famiglia Addams e Tomb Raider franchise cinematografici. Il racconto dell'ancella , Vichinghi e Fargo  sono esempi di proprietà televisive di MGM.