Elvis: Perché questi sono i migliori momenti musicali

Il Re del Rock and Roll ha avuto innumerevoli esibizioni classiche, ma questi sono i migliori momenti musicali in Elvis.

  Austin Butler Elvis
Immagini della Warner Bros

Una buona colonna sonora può creare o distruggere un film, poiché la musica e il suono creano il tono emotivo di un film. Una serie di fili delicati può intensificare i momenti drammatici, trasformando i membri del pubblico in piagnucoloni pozzanghere di lacrime. D'altra parte, una marmellata ottimista può far battere forte il cuore di uno spettatore, mentre un inquietante tono di tonalità minore inserito al momento giusto in un film dell'orrore può far alzare i peli sulle braccia.

Sebbene le buone melodie siano un aspetto vitale di qualsiasi film, in un film biografico musicale sono essenziali. Ovviamente, coloro che assistono ai film biografici musicali sperano sempre di vedere parte della musica che hanno imparato ad amare dal soggetto del rispettivo film e come la discografia di un artista definisce la loro carriera. Fortunatamente, il film biografico pubblicato di recente Elvis aveva una colonna sonora rock che avrebbe reso orgoglioso The King of Rock and Roll. Austin Butler, l'attore che ha interpretato Presley nel film, ha avuto la sua giusta quota di eccellenti prestazioni acustiche.



MOVIEWEB VIDEO DEL GIORNO

Tuttavia, è possibile che alcuni dei brani più divertenti del film non provengano affatto da The King, poiché il film biografico era pieno di mashup, remix e canzoni originali che a volte accompagnavano perfettamente la storia della vita difficile di Presley. L'incredibile colonna sonora del film è stata probabilmente una parte importante della sua straordinaria successo al botteghino.

Ecco alcuni dei migliori momenti musicali del Elvis film biografico.

'Baby Let's Play House' ha un'epica sottolineatura del riff di chitarra

  Elvis interpretato da Austin Butler
Immagini della Warner Bros

All'inizio Elvis , un giovane Presley, vestito con un elegante abito rosa, trova la sua posizione come musicista rock and roll, oltre che come sex symbol, quando gira e fa jam per una folla divisa al The Louisiana Hayride. Il popolare spettacolo di musica country degli anni '50 ha posto le basi per la carriera di Elvis alle stelle. Ha mostrato le origini del suo famoso stile di ballo incentrato sull'anca, che è stato incredibilmente controverso quando il cantante ha fatto il suo debutto.

Questa è una delle prime scene del film a mostrare il suo stile musicale eclettico, che combina le classiche offerte di Elvis con scintillanti colpi di scena melodici. Questa decisione stilistica ha raccolto molti elogi per il film biografico . In questa scena particolare, la performance di Elvis del classico country 'Baby Let's Play House' è accentuata da riff di chitarra punk rock, una decisione artistica che i realizzatori hanno preso per mostrare al pubblico il vantaggio inerente allo stile di performance di Elvis, reso ancora più evidente da le orde di donne urlanti in questa scena.

'Vegas' mescola perfettamente moderno e classico

Probabilmente la migliore canzone in Elvis è 'Vegas', un bop originale creato dall'artista Doja Cat. La canzone utilizza un campione della canzone del 1952 'Hound Dog', una classica melodia blues originariamente cantata da Big Mama Thornton e successivamente interpretata da Presley. 'Vegas' è diventato uno degli elementi più discussi del film biografico ed è la perfetta rappresentazione di come il film combini brani classici con musica moderna.

'Vegas' riproduce un montaggio di Elvis che esplora la famosa Beale Street, una strada di Memphis significativa per la storia della musica blues e che ora è una delle principali destinazioni turistiche. Senza l'influenza dei generi musicali tradizionalmente neri, come il blues, Elvis avrebbe avuto uno stile musicale notevolmente meno dinamico. 'Vegas' mostra l'importanza di dette influenze in un modo incredibilmente coinvolgente per il pubblico moderno.

'Trouble' esprime il disprezzo di Elvis per l'autorità

Sebbene Elvis Presley, all'inizio del film biografico, sia una specie di burbero di campagna, lascia rapidamente il suo umile personaggio del Mississippi alle spalle a favore di un'immagine di ragazzaccio più vendibile. Dopo aver trascorso diversi anni sotto i riflettori del pubblico, Elvis finalmente vola un po' troppo vicino al sole. Lui esegue la sua canzone 'Trouble' a un concerto, e in attivo disprezzo delle autorità locali, le coppie si sono esibite con le sue famigerate mosse di danza provocatorie.

Il palese disprezzo di Elvis per l'autorità alla fine lo costringe ad arruolarsi nell'esercito, il che porta agli eventi del resto del film. Questa scena rappresenta uno dei più grandi momenti musicali del film. Non solo la canzone è un ascolto incredibilmente divertente, ma serve anche a spiegare il rapporto sempre più complesso di Presley con la percezione e la fama del pubblico.

Elvis Presley era il re del rock and roll e ha mantenuto il titolo per decenni nel cuore degli amanti della musica americana. Un film biografico su Elvis senza una colonna sonora incredibile sarebbe destinato a fallire. Fortunatamente, il film di Baz Luhrmann offre assolutamente la sua giusta quota di successi musicali, mettendo in mostra sia brani classici che nuovi che rappresentano la vita turbolenta e i tempi di The King.

Elvis è un film di successo che tocca i piedi (e che fa girare l'anca) e lo stesso Presley apprezzerebbe senza dubbio la musica ivi presentata.