I dadi d'oro di Han finalmente spiegati in Solo: A Star Wars Story

Un mistero di vecchia data per i fan più accaniti di Star Wars è stato finalmente, almeno in parte, risolto in Solo.

Loro hanno

Il Guerre stellari Galaxy è, per molti versi, un vasto mare di misteri che i fan aspettano solo di aver risolto. Alcuni misteriosi sono più grandi di altri e, in alcuni casi, sono dettagli relativamente minuscoli che lo spettatore medio non noterà nemmeno. Nel caso dei dadi d'oro di Han, è probabilmente più vicino a quest'ultimo, ma sono qualcosa che è stato con il personaggio da quando è stato introdotto in Una nuova speranza nel 1977 e rimase con lui fino alla sua morte La forza si risveglia . Perché Han tiene questi dadi con sé? Questo è stato finalmente spiegato in Solo . Una specie di. Sembra che la storia di questi dadi sia un po' più complicata di quanto pensassimo.



Attenzione: maggiori spoiler in vista Solo: una storia di Star Wars . L'inizio del film presenta Han Solo (Alden Ehrenreich) che cerca di allontanarsi dal suo pianeta natale di Corellia con la sua amica Qi'ra (Emilia Clarke). Questo lo coinvolge nel rubare uno speeder e, prima di una sequenza di inseguimento piena di azione, appende i suoi dadi d'oro sul parabrezza. Qi'ra e Han arrivano allo spazioporto. Sfortunatamente, le persone da cui stavano scappando alla fine si ritrovano e loro due sono separati per diversi anni. Prima che si separassero, Han diede a Qi'ra i dadi d'oro per la fortuna.

Più avanti nel film, dopo Beckett (Woody Harrelson), Han e Chewie falliscono la loro rapina, devono incontrare Dryden Vos (Paul Bettany) per cercare di negoziare un accordo per salvarsi la vita. Una volta a bordo dello yacht spaziale di Dryden, Qi'ra e Han si ritrovano inaspettatamente. Viene quindi inviata con Beckett, Han e Chewie da trovare Lando Calrissiano (Donald Glover) che può assicurare loro una nave per la corsa di Kessel. A quanto pare, Qi'ra ha tenuto i dadi d'oro per tutto il tempo e li ha effettivamente restituiti ad Han. Potrebbero essersi rivelati porta fortuna dopotutto.

Alla fine, una volta che il secondo colpo va storto e il Foraggio Bantha colpisce la ventola, Qi'ra tradisce Han, dopo che Dryden Vos è stato ucciso e Beckett ha morso la polvere per mano del blaster di Han. Nonostante questo, vediamo il pastore nerf dall'aspetto trasandato appendere i dadi nella cabina di pilotaggio del Millenium Falcon, proprio come Luke li ha trovati in Gli ultimi Jedi , prima che lui e Chewie raggiungano Tatooine e i titoli di coda ruotino. Fondamentalmente, questi dadi rappresentano la vecchia vita di Han su Corellia e il suo primo amore. Un promemoria delle cose buone e cattive nella galassia.

Solo: una storia di Star Wars non spiega, tuttavia, da dove provenissero i dadi in primo luogo. Non solo, ma ciò che impariamo sui dadi in questo film è in qualche modo in contrasto con ciò che è stato spiegato su di loro in altri canoni Guerre stellari Materiale. I dadi sono apparsi per la prima volta brevemente nel cabina di pilotaggio del Falcon in Una nuova speranza , ma i dadi presenti in quel momento avevano un aspetto più tradizionale e non avevano i simboli che possono essere visti in Solo e Gli ultimi Jedi . Quindi c'è un'incoerenza da affrontare. Nel romanzo di Greg Rucka La corsa del contrabbandiere: un'avventura di Han Solo e Chewbacca , viene spiegato che Chewbacca appese la coppia di 'dadi casuali della novità' nella cabina di pilotaggio per scherzo anni fa.

Ciò che Han ha in suo possesso Solo chiaramente non sono 'dadi casuali della novità'. Tuttavia, ciò che è stato descritto Una nuova speranza potrebbe essere cancellato come tale. È possibile che ci siano due coppie di dadi d'oro in giro all'interno del Falcon? Forse, ma c'è anche un'altra incoerenza all'interno del canone che deve essere spiegata.

Il famoso gioco Sabacc in cui Han vince il Falcon da Lando è presente Solo . In Il risveglio della forza: il dizionario visivo , si dice che i dadi d'oro di Han siano stati 'usati nel gioco di sabacc 'Corellian Spike' in cui [Han] ha vinto il Millennium Falcon di Lando Calrissian'. Ma, come vediamo nel film, i dadi sono in possesso di Han molto prima che il gioco abbia luogo. Allora cosa dà? Questa è una domanda che le persone del gruppo di storie di Lucasfilm potrebbero dover affrontare un giorno. Per adesso, Guerre stellari dovrà accettare ciò che è stato offerto Solo e forse ignorare alcune delle incongruenze del canone.