I dirigenti della ABC si rammaricano di aver licenziato Roseanne così rapidamente

Il tweet razzista di Roseanne Barr ha indotto la ABC a licenziare il comico e ad annullare la serie revival di Roseanne di grande successo.

I dirigenti della ABC si rammaricano di aver licenziato Roseanne così rapidamente

In una nuova intervista, due dirigenti di alto livello della ABC affermano di aver avuto dei ripensamenti sul licenziamento Roseanne Barr . Barr è stato notoriamente licenziato dalla ABC dopo aver pubblicato un tweet razzista sull'ex aiutante di Barack Obama, Valerie Jarret, sostenendo che sembrava 'Fratellanza musulmana', mescolata con ' Pianeta delle scimmie .' Barr si è subito scusata per il tweet e ha incolpato le sue azioni sul sonnifero Ambien, ma la ABC aveva già preso la sua decisione e ha cancellato la serie revival di Roseanne . Ora, due alti dirigenti della ABC affermano di essersi pentiti di aver preso la decisione così in fretta.



Quando la notizia è stata diffusa per la prima volta, ha diviso i fan della serie Roseanne. Alcuni fan erano/sono nel suo angolo, mentre altri sono contenti che sia stata licenziata. Molto probabilmente le cose finiranno per scaldarsi di nuovo dal debutto di The Conners questa settimana. I fan vorranno vedere come sarà lo spettacolo senza la sua attrice protagonista. Un dirigente della ABC, che desiderava rimanere anonimo, ha detto questo sulla situazione.

«Non ci abbiamo pensato bene. Quello che ha fatto Roseanne era sbagliato, ma non avremmo dovuto affrettarci a licenziarla. È stata quasi una reazione istintiva di Ben (Sherwood) e Channing (Dungey) che avrebbero dovuto avviare un'indagine... Questo avrebbe dato loro più tempo per ascoltare il pubblico, gli inserzionisti e i membri del cast per determinare la decisione migliore. '

Un'indagine, anche se suona bene, sarebbe probabilmente finita con la stessa conclusione. Ben Sherwood ha sostenuto la sua decisione all'inizio ed è concentrato sull'ottenere I Conner da terra. Un altro dirigente, che desiderava anche rimanere anonimo, ha parlato della decisione di licenziare anche Roseanne Barr. Aveva questo da dire.

Avrebbero potuto sospenderla dai primi episodi senza paga e farla tornare più avanti nella stagione. Voglio dire, il finale di stagione ha visto Roseanne andare in ospedale per un intervento chirurgico al ginocchio. Mentre risolvevano il suo destino, il suo personaggio avrebbe potuto affrontare gravi complicazioni e lottare per la sua vita, mentre allo stesso tempo Roseanne lottava per la sua carriera con un tour nazionale di scuse.'

Una sospensione per Roseanne Barr non è mai sembrata un'opzione, il che è lo stesso Guardiani della Galassia 3 regista James Gunn. La Disney non sembrava disposta a sopportare un tweet razzista di Barr o battute sulla pedofilia e lo stupro di Gunn, quindi li ha rapidamente liberati. Tuttavia, è interessante vedere queste citazioni da altri nel campo della ABC. La seconda fonte ha continuato e ha detto questo.

'La mattina il scandalo dei tweet razzisti fatto saltare in aria, Roseanne si è offerta di scusarsi pubblicamente e di fare il giro di ogni spettacolo, ma Ben e Channing non stavano avendo niente di tutto ciò e volevano che se ne andasse. Perché non presentarle un PSA per la rete sul razzismo e il cyberbullismo? Roseanne continuava a dire durante la chiamata prima di essere licenziata, cosa posso fare? Cosa posso fare? I fan del suo show hanno visto il suo personaggio confrontarsi con pregiudizi e razzismo: avremmo potuto farle diventare una trama per salvare lo show e riscattarla pubblicamente.'

Anche se potrebbero esserci alcune persone all'interno della ABC che si sentono in questo modo riguardo al Roseanna situazione, è importante notare che questa notizia proviene da fonti anonime. È anche importante notare che The Conners debutterà questa settimana e ci sono molti fan di Roseanne Barr che vogliono che lo spin-off fallisca miseramente. Finora i primi quattro episodi sono stati recensiti e lo spin-off sta già riscuotendo elogi, nonostante il contraccolpo. Puoi leggere di più su ciò che le fonti anonime della ABC avevano da dire al Il Daily Mail Regno Unito