James Bond sta meglio senza Daniel Craig?

007 Daniel Craig è stato uno dei preferiti dai fan sin dal suo debutto in Casino Royale, ma il franchise si è allontanato da ciò che ha reso grande quel film?

James Bond sta meglio senza Daniel Craig?

La nomina di Daniel Craig come nuovo 007 nell'ottobre 2005 è stata accolta con molta esitazione. Fino ad allora, tutti gli altri attori che interpretavano il personaggio avevano un profilo molto simile; bianco, magro con capelli castano scuro. Tuttavia, Craig ha sfidato questo modello, avendo i capelli biondi ed essendo notevolmente più tozzo rispetto alle precedenti iterazioni del personaggio.



Daniel Craig rapidamente dimostrato dubbiosi sbagliati quando la sua uscita di debutto come Legame si è rivelata una delle più grandi voci del franchise. Casinò Royale ha sbalordito i fan con uno stile di carattere più rozzo e pronto, sciolto. Il film è tratto dal franchise di Jason Bourne, in cui grandi scene d'azione e uccisioni a sangue freddo sono state intrecciate con una trama profonda e significativa e uno sviluppo intrigante del personaggio.

Questo stile di film è stato continuato, con il 2008 Quantum di consolazione tentando di duplicare lo spettacolo della prima apparizione di Craig, affrontando anche le ricadute della trama del film incentrato sull'origine. Tuttavia, un cambio di regista e la mancanza di divari tra l'azione hanno portato a un rilascio meno riuscito. Il secondo ingresso nella sequenza temporale 007 di Craig ha guadagnato $ 589,6 milioni al botteghino, rispetto a  Casinò Royale  $ 616,5 milioni.

Seguì un cambio di rotta, con il 2012 Skyfall  che segna il 50° anniversario del franchise. In quanto tale, il film diretto da Sam Mendes ha attinto ai film di Bond del passato come omaggio alle origini del franchise. Dall'Aston Martin DB5 vista per la prima volta in Dito d'oro , al ritorno di Q e dei suoi gadget di marca, Skyfall è stato un ritorno ai vecchi tempi di Bond e i risultati al botteghino ne mostrano il successo.

Dimostrandosi più potente della Pistola d'Oro, la nostalgia ha funzionato per Mendes, il cui film ha raggiunto 1,2 miliardi di dollari, facendo guadagnare al regista un'altra possibilità per il franchise. Il risultato di questo, l'uscita del 2015 Spettro , ha dimostrato che sebbene la nostalgia possa funzionare una volta, a differenza di Bond, non vive due volte. Nonostante un risultato al botteghino maggiore rispetto alle prime due uscite di Craig, Spettro  non è riuscito a eguagliare il successo di Skyfall , anche con un budget più ampio per cominciare.

La prossima rappresentazione di Daniel Craig della famosa spia di Ian Fleming sarà anche l'ultima, con Cary Fukunaga Non c'è tempo per morire previsto per il rilascio entro la fine dell'anno. Ora sembrerebbe il momento per un ritorno allo stile più grintoso e oscuro che ha reso Daniel Craig un successo in Casino Royale . Questo approccio alternativo è ciò che ha reso Craig diverso dai suoi predecessori e fare il giro completo per la sua uscita finale sarebbe un modo efficace per firmare.

Tuttavia, nonostante l'indubbio successo di Caduta del cielo , l'ombra di Mendes incombe sul franchise, con alcuni eventi che non possono essere annullati. La reintroduzione dei gadget di Q, il sempre tornato DB5 e la nuova fidanzata di Bond Madeleine Swann saranno fattori difficili da ignorare in Non c'è tempo per morire .Ciò potrebbe significare che un ritorno allo stile più grintoso, simile a quello di Bourne, che i fan hanno tanto amato del Bond di Daniel Craig, potrebbe dover aspettare fino a quando un nuovo attore non sarà scelto per il ruolo.

Un sostituto molto pubblicizzato per Craig è Inizio , Peaky Blinders  e Veleno  protagonista Tom Hardy, che sicuramente si adatterebbe al conto. La sua rappresentazione di Bane in quella di Christopher Nolan Il cavaliere oscuro risorge mostra un elemento più fisico nella sua recitazione, mentre i suoi ruoli in Inizio e Questo significa guerra  paragona molto  al personaggio di 007. Hardy è un attore che permetterebbe un ritorno al Casinò Royale lo stile che i fan bramano, uno stile che apparentemente non può essere ricreato mentre Craig interpreta ancora il personaggio.