Retrospettiva su Piranha: il mite capolavoro di una creatura di Joe Dante è più di un knockoff

Piranha di Joe Dante è uscito oggi 43 anni fa e continua a essere un capolavoro di creature.

Piranha Retrospettiva: Joe Dante

Oggi nel 1978, Joe Dante's Piranha è stato rilasciato negli Stati Uniti. Oggi, nel 2021, rimane un mite capolavoro a basso budget di una creatura.



Un film come Piranha sta sempre da qualche parte tra l'avere un brutto involucro e il non ricevere un amore adeguato. Certo, funziona all'incirca sul Mascelle formula della trama: una pittoresca località turistica incontra un disastro di mostri acquatici nel fine settimana del più grande evento della città, che avrebbe potuto essere evitato se i detentori del potere avessero dato la priorità alla sicurezza della loro gente rispetto al denaro. Tuttavia, Piranha non è una fregatura Mascelle - nella sua forma più banale è un omaggio intelligente, anche con una scena con Mascelle cimeli come un orologio e un flipper.

di Dante Piranha , con l'aiuto di una sceneggiatura eccellentemente spiritosa di John Sayles, bilancia l'umorismo ironico con legittimo orrore in un modo in cui né le risate né il terrore mancano. Dimostra un uso efficace di un basso budget, senza mai immergersi in sciocche buffonate di cheeseball. Il fattore shlock è inevitabile quando sono in gioco i pesci di gomma, ma l'atmosfera luminosa ma nebbiosa del giorno del giudizio del film è abbastanza forte da mantenere le cose atmosferiche inquietanti. In cima a tutto bene Piranha ha ragione, i personaggi sono pensati, avvincenti e responsabili del loro dramma interessante. In poche parole, Joe Dante ho capito cosa sbagliava ogni imitatore di mostri acquatici, e Piranha guada con sicurezza in un'acqua torbida tutta sua.

Un riassunto della trama per chi non lo conosce: due giovani viaggiatori con lo zaino trovano una postazione militare abbandonata nei boschi, dove sul retro si trova un bacino artificiale. Decidono di fare un tuffo magro e vengono rapidamente uccisi da una forza invisibile sott'acqua.

Maggie (Heather Menzies) è un'investigatrice assunta dalla madre di uno dei viaggiatori scomparsi per ritrovare sua figlia. Maggie si reca sulle montagne boscose dove i viaggiatori con lo zaino sono stati visti l'ultima volta e trova la capanna di Paul Grogan (Bradford Dillman).

Paul è un ubriacone dei boschi che vive in questa capanna remota con la sua giovane figlia, che è a casa campo estivo .

Dopo aver convinto Paul a visitare la struttura militare, indagano e concludono che la scomparsa dei viaggiatori con lo zaino non potrebbe essere un annegamento. È lì che incontrano uno scienziato pazzo (Kevin McCarthy) che cerca di impedire loro di premere un interruttore che collega lo stagno della base militare al fiume dell'area, ma è troppo tardi.

Lo scienziato, che si presenta come il dottor Hoak, rivela che sono in corso pericolosi esperimenti governativi. Ha contribuito a sviluppare una razza mutante di piranha per la guerra del Vietnam, ma il governo ha annullato l'operazione, lasciando Hoak a conservare il pesce assassino nella struttura abbandonata.

Subito dopo che i piranha si sono fatti strada nel fiume, iniziano a prendere vittime . Paul si preoccupa del fatto che nuotino a valle fino al campo estivo dove alloggia sua figlia. Anche a valle c'è una nuovissima località turistica che si sta preparando per il giorno dell'apertura.

Una volta che i militari prendono il vento del piranha, inviano la dottoressa Mengers (Barbara Steele) con un equipaggio di soldati a indagare. Sfortunatamente, il dottor Mengers è in combutta con i militari e sta tentando di mantenere segrete le informazioni sul piranha, mettendo in pericolo tutti nella nuovissima località turistica il giorno dell'inaugurazione. Spetta a Paul e Maggie fermare il disastro in arrivo.

Piranha , soprattutto, è scioccante e divertente , ma è un divertimento intelligente, elegante e fantasioso con solo un po' di commenti sociali taglienti. I cattivi sono il governo e l'esercito, e questa è una battaglia che noi gente comune possiamo affrontare indipendentemente dal decennio. Sebbene i feroci piranha possano essere la causa dello spargimento di sangue, sono semplicemente un prodotto del desiderio del governo di fare la guerra.

I piranha sono un'emozione da guardare al lavoro. Dante diventa furbo con le uccisioni, poiché è costretto a farlo con un budget di poco più di mezzo milione di dollari. Invece di animatronics troppo costosi o CGI appariscente (era il '78), gioca con inquadrature, suoni e montaggio creativo. I piccoli mostri gommosi attaccano in grandi gruppi, sciamando e urlando. Gli spari tagliano rapidamente tra le vittime che urlano e i piranha che scricchiolano e si dimenano. Secchi di sangue riempiono l'acqua. I rumori dei piranha possono essere comici, con i loro suoni striduli e fruscianti, ma grazie alle rapide transizioni e alle abbondanti quantità di sangue, insieme a una colonna sonora terribilmente oscura, tutto funziona in modo efficace. Ti ritroverai ad arricciare il viso con grinta assorta più che gemendo.

Più credito a Dante e alla sua visione fantasiosa, Piranha è carino, pittoresco e palpabile al tatto. Con i gialli terrosi, un'acqua verde pallida e cieli luminosi ma nuvolosi, ha l'aspetto perfetto di una nebbiosa giornata estiva che è troppo pittoresca per non incontrare disastri. Sei portato in boschi minacciosi dove un'operazione segreta e malvagia del governo è rimasta stagnante. Ti vengono mostrate acque impetuose e meravigliose in cui vengono prese delle vite. Sei portato in una sognante località turistica degli anni '70 dove la pace e l'eccitazione si incontrano con violenza e sangue. C'è anche un dolce campo estivo soleggiato che ti farà venire nostalgia di un'esperienza che potresti non aver mai vissuto. Piranha trova il surreale nella sua ambientazione e Dante dipinge un luogo che temi ma vorresti essere.

A parte la magia di Dante, gli attori sono spettacolari. Paul Grogan è un eroe forte ma pietoso: è un padre single con un passato oscuro e lotte alcoliche, ma un uomo che può trovare motivazioni eroiche con l'aiuto di una brava donna. Bradford Dillman porta in Paul una serie che inizialmente non era stata sceneggiata. Lo sceneggiatore John Sayles ha mantenuto i personaggi bidimensionali in omaggio ai classici di Roger Corman, con cui Dillman ha contestato. Data la libertà di giocare con il suo personaggio, Dillman rende Paul Grogan un protagonista tragico ma energico; uno che mostra tutto, combattendo attraverso l'inferno e facendo battute lungo la strada. Heather Menzies brilla soprattutto nei panni di Maggie, una donna protagonista che non è traumatizzata come Paul ma ha più da dimostrare. Menzies è divertente ed empatico. Uno deve essere quando aiutano un ubriaco a vedere la luce. Irradia una dolcezza e un desiderio incrollabile di prendere ciò che vuole. Maggie sarà anche gentile, ma non tollera le cazzate. Insieme lei e Paul sono una coppia formidabile, e Menzies e Dillman semplicemente gelificano.

Anche il cast rimanente è delizioso. Barbara Steele, un punto fermo B-flick horror degli anni '70 e '80 , è più connivente che in molti dei suoi altri ruoli e affascinante per questo. Kevin McCarthy, che interpreta il folle e difficile da leggere Dr. Hoak, respira la follia di uno scienziato pazzo e il cuore di un uomo ben intenzionato. I molti extra, dai locali lungo il fiume ai turisti corposi, rendono l'ambiente ancora più autentico.

In cui si Piranha annaspa, ma solo leggermente, è nel suo budget e nella sua età. Le uccisioni sospette potrebbero non farlo per chi è abituato ai moderni mostri di successo che si esibiscono nel sangue. La storia è intelligente e divertente, ma non la più ispirata, e tieni presente che questo era il 1978; quindi non ci sono colpi di scena sbalorditivi da avere. Joe Dante lavora con ciò che ha: abilità tecnica, arguzia, immaginazione selvaggia e cast e troupe abbastanza talentuosi da mettere insieme una fantastica creatura che è divertente, leggermente spaventosa e dannatamente intelligente. Coloro che amano i film di Joe Dante possono apprezzare i suoi inizi umili e promettenti Piranha . Chi non conosce Joe Dante dovrebbe, ma anche loro possono divertirsi con questo Mascelle -commedia/horror di ispirazione. Oggi, 3 agosto, è una bella giornata estiva per riparare un punto cieco di un classico horror o rivisitare un presunto 'knockoff' che ha un fascino tutto suo.