Recensione finale della quinta stagione de Il Trono di Spade

Diversi personaggi chiave prendono svolte drastiche nell'emozionante finale della quinta stagione di Game of Thrones, che altera drasticamente la dinamica dello spettacolo.

Recensione finale della quinta stagione de Il Trono di Spade

Solo mezz'ora prima del Game of Thrones finale di stagione, 'Misericordia della mamma' , ho pubblicato tre pronostici sul mio Twitter pagina, su quello che penso andrà giù stasera. Quelle previsioni erano: 'Stannis muore, Tommen perde il trono, gli Estranei violano il Muro'. Si sono avverati tutti e tre? Bene, uno su tre non è male, ma a prescindere dalla mia presunta chiaroveggenza/congetture educate, lo spettacolo è comunque riuscito a fornire un finale assolutamente emozionante, con una serie di morti scioccanti, che ha immediatamente guardato avanti i fan. Stagione 6 , che sarà la prima stagione ad approfondire un territorio completamente inesplorato, a meno che non sia l'autore George RR Martin consegna il suo sesto libro, i venti dell'inverno , prima del previsto. Ovviamente, se non hai ancora visto il finale, ci saranno SPOILER super-massicci di seguito, quindi continua a leggere a tuo rischio e pericolo.



Partiamo dal nord, dove Melissandre ( Carice van Houten ) sta guardando i ghiaccioli sciogliersi, sorridendo, dicendo a Stannis ( Stefano Dillane ) che il Signore della Luce ha mantenuto la sua promessa, sciogliendo la neve, dopo che Stannis ha sacrificato sua figlia Shireen (Kerry Ingram). Melissandre cerca di abbracciarlo, ma Stannis non ce la fa. Un tizio si avvicina a Stannis, gli dice che più della metà dei suoi uomini lo hanno abbandonato di notte, con i loro cavalli. Un altro soldato si avvicina, conducendolo nel bosco, dove trova sua moglie Selyse (Tara Fitzgerald) appesa a un albero! Apparentemente il sacrificio di sua figlia era troppo da sopportare. Stannis, combattuto ma determinato, dice loro di radunare le truppe per la loro marcia su Winterfell.

Di ritorno al muro, Jon Snow ( Kit Harington ) racconta a Samwell Tarly (John Bradley) del Re della Notte che ha trasformato i morti nei suoi soldati non morti. Parlano di come la sua spada d'acciaio di Valyrian Longclaw abbia ucciso un camminatore bianco, ma Snow dice che non ci sono abbastanza spade d'acciaio di Valyrian nei Sette Regni. Samwell chiede a Jon il permesso di lasciarlo partire per la Città Vecchia, insieme a Gilly (Hannah Murray) e al suo bambino, in modo che possa diventare un maestro, dato che era quello che doveva essere, specialmente dopo la morte di maestro Aemon. Snow dice che ha bisogno di lui qui, ma Samwell dice che se lui, Gilly e il bambino rimangono qui, moriranno. Dice che preferirebbe vedere mille camminatori bianchi piuttosto che vedere quello. Snow è turbato, ma annuisce con la testa. Samwell dice che tornerà e brindano al suo viaggio. Samwell e Gilly salgono su un carrello e salutano Jon prima che se ne vadano. È possibile che Samwell e Gilly non tornino per Stagione 6 ? Non abbiamo ancora visto Oldtown nella serie, quindi è possibile che potremmo andarci per la prima volta Stagione 6 , ma non sarei nemmeno sorpreso se Samwell, Gilly e il bambino saltassero la prossima stagione, proprio come Bran e Hodor saltato questa stagione.

Mentre Stannis e il suo esercito in diminuzione marciano a piedi verso Grande Inverno, vediamo Sansa ( Sophie Turner ) scappando dalle sue stanze, camminando per la città, forse per accendere quella candela che le era stato detto di accendere se fosse nei guai. Infine, ci riuniamo con Brienne ( Gwendoline Christie ) e Podrick (Daniel Portman). Podrick vede l'esercito di Stannis in marcia e fa rapporto a Brienne, e subito dopo che entrambi sono decollati, vediamo una luce che inizia a tremolare dalla torre che Brienne stava osservando. Stannis dice di iniziare immediatamente una festa di foraggiamento e l'assedio inizia all'alba, ma, inaspettatamente, l'esercito di Grande Inverno è arrivato da loro. Vediamo Sansa in piedi nella torre accanto alla sua candela, mentre Stannis osserva con apprensione il suo magro esercito che combatte il più grande esercito di Grande Inverno. Sansa vede questo svolgersi e lascia rapidamente la torre.

Passiamo quindi alle conseguenze della battaglia, a cui Stannis sopravvive, ma è ferito gravemente, zoppicando, usando la sua spada come stampella improvvisata. Si gira per affrontare due soldati di Grande Inverno e inizia ad affrontarli entrambi, uccidendoli entrambi, mentre sono ancora gravemente feriti. La sua gamba sanguina mentre crolla contro un albero, quando vede Brienne. Dice che era la guardia reale per Renly Baratheon e che era lì quando è stato assassinato da un'ombra con la sua faccia. Lei chiede se l'ha ucciso con la magia nera, e lui dice di averlo fatto, il che è un grande momento perché nessuno credeva alle affermazioni di Brienne prima. Brienne lo condanna a morte, estraendo la spada, chiedendogli se ha qualche ultima parola, a cui lui risponde: 'Vai avanti e fai il tuo dovere'. Alza la spada, ma prima di farla cadere, tagliamo in un'altra parte del campo di battaglia, dove Ramsay ( Iwan Reon ) sta uccidendo i ritardatari dell'esercito di Stannis. Un soldato strisciante dice che si arrende e che accetta la sua resa, ma lo uccide comunque. Che cazzo. Ovviamente, dal momento che non abbiamo mai visto la spada di Brienne cadere su Stannis, molti penseranno che sia ancora vivo, ma abbiamo un indizio alquanto criptico sulla sua morte un po' più tardi al The Wall.

Di ritorno a Grande Inverno, Sansa torna nelle sue stanze dopo aver acceso la candela nella torre, dove trova l'ex fidanzata maligna e connivente di Ramsay, Myranda (Charlotte Hope), che le tiene un arco e una freccia, insieme a Reek/Theon Greyjoy. (Alfi Allen). Sansa dice che se deve morire, lascia che accada finché c'è ancora un po' di lei. In modo subdolo, Myranda parla dei piani di Ramsay per lei, e sta per scoccare una freccia contro Sansa, quando Reek finalmente si rialza e salva Sansa, spingendola giù dalle scale, probabilmente uccidendola. Reek poi tiene la mano di Sansa, mentre entrambi saltano giù dalle mura del castello.

Taglia via prima di vedere come atterrano, ma possiamo vedere che c'è già della neve per terra, che probabilmente attutirà la loro caduta, anche se è molto più in alto della caduta di Myranda... ma è atterrata di faccia, il che non è bene, e dal modo in cui sono saltati (cioè non a testa in giù), è sicuramente possibile che possano sopravvivere. Fondamentalmente, Sansa e THEON sono (o almeno dovrebbero essere) vivi e probabilmente trascorreranno la maggior parte della stagione 6 facendo un viaggio insieme da qualche parte. Ricorda che Theon ha detto a Sansa che Bran e Rickon erano ancora vivi, quindi sembra probabile che possano viaggiare verso nord per trovare i suoi fratelli. Anche se sappiamo dove si trova Bran, non abbiamo visto Rickon e Osha dalla fine della terza stagione, quindi la sesta stagione potrebbe essere un buon momento per riportarli indietro. Dico solo che Sansa e Theon sono ancora vivi perché è uno strano cliffhanger che non viene affrontato di nuovo, e non riesco a immaginare che lo farebbero a un personaggio così importante nel finale... ma poi di nuovo, forse loro dovrebbero.

Ci dirigiamo quindi a Braavos, dove la pederasta Meryn Trant (Ian Beattie) è tornata al bordello, questa volta con tre ragazze nella sua camera con lui. Li frusta tutti con un bastone, ma uno non piagnucola, rimanendo duro, e Meryn dice che ha il lavoro da fare per lui. Dice alle altre due ragazze di andarsene, mentre la ragazza rimasta si tira indietro i capelli e lo affronta, poiché vediamo che è la ragazza a cui anche Arya ha dato l'acqua alla Casa del Bianco e Nero. Prende a pugni questa ragazza nello stomaco, facendola inginocchiare. Si alza ed è Arya Stark ( Maisie Williams ), che estrae un coltello e pugnala Meryn negli occhi, in faccia e in molti altri punti in una delle scene più raccapriccianti che abbiamo visto tutto l'anno. Gli dice che è stato il primo della sua lista, dopo aver ucciso Sylvio Forel, il suo ex allenatore di spada. Gli dice che non è nessuno, non è niente, prima di tagliargli la gola!

Tornata alla Casa del Bianco e Nero, rimette il viso della ragazza al posto giusto e Jaquen (Tom Wlaschiha) dice che si è presa la vita sbagliata, una vita che non era sua. The Waif (Faye Marsay) si vanta, dice che sa che non era pronta. Waif trattiene Arya, Jaquen dice che la morte deve essere ripagata con la vita e beve una pozione velenosa, presumibilmente, e cade. Arya piange, The Waif chiede perché, Arya dice che era suo amico, ma Waif si trasforma di nuovo in Jaquen, poiché Arya inizia letteralmente a staccare un sacco di facce diverse, prima di arrivare alla sua. Jaquen dice che non deve davvero diventare nessuno per indossare i volti, ma è comunque qualcuno e i volti sono come veleno. Urla che sta diventando cieca e inizia a impazzire.

A Dorne, Doran (Alexander Siddig), i Serpenti delle Sabbie ed Ellaria (Indira Varma) vedono Jamie ( Nikolaj Coster-Waldau ), Bronn (Jerome Flynn), Trystane (Toby Sebastian) e Myrcella (Nell Tiger Free) partono per il viaggio di ritorno ad Approdo del Re. Ellaria dà a Myrcella uno strano bacio sulle labbra prima che salga sulla barca, e Bronn dice addio a Tyene (Rosabell Laurenti Sellers), mentre lui le dice che potrebbe farle visita un giorno, e lei dice che potrebbe fargli visita. Jamie restituisce a Myrcella la sua collana e dice che è contento che sia tornata, dato che a sua madre manca molto. Jamie dice che c'è qualcosa che vuole dirle, dicendo che ora che ha visto il mondo, le persone sono complesse. Dice quanto sia strano che sia davvero innamorata dell'uomo che aveva deciso di sposare. Mentre armeggia cercando di dirle che è suo padre, Myrcella dice che lei lo sa, e che è contenta che sia suo padre. Jamie è sbalordito mentre lo abbraccia. Dopo che si sono rotti, però, il sangue inizia a gocciolare dal naso di Myrcella e lei crolla! Poi passiamo a Ellaria e ai Serpenti delle Sabbie che guardano la nave partire, quando il sangue inizia a gocciolare da Ellaria, mentre Tyene le dà un pezzo di stoffa per asciugarsi il sangue, e poi Ellaria tira fuori una piccola fiala e la beve. Sembra che quel bacio strano abbia trasferito il veleno da Ellaria a Myrcella, e la fiala che beve è un antidoto.

Tornato a Meereen, Tyrion ( Peter Dinklage ), Daario (Michiel Huisman) e Jorah Mormont ( Giovanni Glen ) sono in giro, presumibilmente in attesa di Danerys ( Emilia Clarke ) ritornare. Tyrion ipotizza che sia Daario che Jorah la amino entrambi, quando Missandei ( Natalia Emanuele ) e Grey Worm (Jacob Anderson) entrano, poiché Grey Worm dice che Jorah non dovrebbe essere qui. Daario dice che Tyrion non aiuterà nel loro viaggio alla ricerca di Dany, e che è meglio che sia servito a rimanere qui. Escogitano un piano per Tyrion, Grey Worm e Missandei di rimanere a Meereen per governare il popolo, ecc., mentre Jorah e Daario intraprendono il loro viaggio per rintracciare Dany. Per tutta la stagione, c'è stata una tensione romantica tra Missandei e Grey Worm, ma recentemente Tyrion le ha salvato la vita e la gente ha detto che potrebbe esserci una storia d'amore lì. Con Daario e Jorah che partono alla ricerca della donna che entrambi (presumibilmente) amano, e Tyrion, Grey Worm e Missandei che soggiornano a Meereen, è possibile che potremmo ottenere due intriganti triangoli amorosi la prossima stagione.

Finalmente, vediamo finalmente il ritorno di Varys (Conleth Hill), che non vedevamo da quando Jorah ha rapito Tyrion. Varys dice che ha bisogno di sapere quali dei suoi amici non sono veramente suoi amici, ecc. Il discorso di Varys sembra piuttosto criptico, quasi come se l'intera faccenda fosse parte del piano di Varys di, essenzialmente, 'governare' Meereen. Naturalmente, non esce e lo dice, ma c'è un tono strano nella sua voce che suggerisce che faceva tutto parte del suo piano. Dopotutto, Varys ha salvato Tyrion e lo ha visto attraverso il Mare Stretto fino a Meereen, e ha spesso parlato di quanto fosse importante Tyrion per il futuro di Westeros. Tuttavia, anche con Missandei e Verme Grigio al suo fianco, Tyrion riuscirà a tenere insieme con successo Meereen?

Da qualche parte su una montagna, Dany si sta rilassando con Drogon, che è ferito, con le ossa di diversi animali sparsi intorno a lui. Dany prova a dire a Drogon che ha bisogno di riprenderla, la sua gente ha bisogno di lei, ma Drogon non ce la fa. Lei cerca di salire su di lui ma lui si agita e poi si sdraia. Dato che Drogon è pigro, Dany va a fare una passeggiata, quando vediamo avvicinarsi alcuni cavalieri. Lascia cadere il suo anello, quando vediamo tonnellate di cavalli che si avvicinano da tutti i lati... tutti i guerrieri Dothraki, centinaia di loro, tutti volteggiano intorno a lei. Lascia cadere la sua fede nuziale nell'erba, mentre si avvicinano a lei da tutti i lati. Non vediamo nessuno in particolare distinguersi in questo branco di Dothraki, ma sono chiaramente loro. Sono tornati per farsi guidare da lei? O hanno piani più sinistri per la Madre dei Draghi?

Ad Approdo del Re, Cersei è arruffata nella sua cella, quando la vecchia suora irritabile torna e continua a dire: 'Confessa, confessa'. Cersei la guarda, piangendo, prima di cedere, rendendosi conto che finalmente deve confessare. Lei va dall'Alto Passero ( Jonathan Price , dice che vuole essere di nuovo pulita, vuole l'assoluzione. Chiede se si confessa, sarà libera? Confessa di avere relazioni extraconiugali/incestuali con suo cugino Lancel Lannister (Eugene Simon). Cerca di razionalizzarlo dicendo che suo marito era un puttana, ma lui dice che i suoi peccati non le perdonano. Chiede se ce ne fossero altri, e lei dice di no, non ammettendo la sua relazione con Jamie, ma dice che ci sono state voci sulla sua relazione con Jamie, che lei nega ancora una volta. In modo convincente, dice che le voci sui suoi figli nati dall'incesto (che rivelerebbero che Tommen non è il vero erede del Trono di Spade) erano una voce, a cui Sparrow sembra credere.

Con grande sorpresa di Cersei, High Sparrow dice che ci sarà ancora un processo, dal momento che ha confessato un solo peccato. Disperata, Cersei dice che ha bisogno di vedere suo figlio, e lui dice che ha fatto il suo primo passo sulla via della rettitudine e che le permetterà di tornare alla Fortezza Rossa. Le chiede se è libera di andare e dice 'Dopo la tua espiazione'. Quindi tagliamo sulle suore che lavano il corpo nudo di Cersei, la fanno sedere e una delle suore tira fuori un rasoio e inizia a tagliarle i capelli. Alla fine, a Cersei viene data una specie di brusio, seduta lì nuda mentre se ne vanno e chiudono a chiave la porta. Le suore poi la vestono e la conducono fuori, dove l'Alto Passero attende, con tonnellate di contadini fuori. Sparrow elenca i suoi crimini e che ha confessato i suoi peccati, e dice che abbandonerà le sue strade, poiché deve fare il suo cammino di espiazione, dalla sua prigione alla Fortezza Rossa. Le suore si tolgono il vestito perché deve scendere le scale nuda, mentre una suora continua a dire 'Vergogna' più e più volte, mentre suona un campanello. Lei cammina gettando la folla di persone. Dopo un po', un ragazzo la chiama 'figa', che si lancia tra la folla urlandole contro, chiamandola puttana, e alcuni le lanciano del cibo. La folla inizia a diventare indisciplinata, un ragazzo viene con il suo cazzo fuori, chiedendole di succhiarlo. Qualcuno le sputa in faccia, perché è ricoperta di ogni genere di cose. Tutti urlano e fischiano, mentre Cersei sembra sull'orlo di un esaurimento nervoso, mentre cade in ginocchio. I suoi piedi sono insanguinati e c'è sangue sulle sue spalle mentre raggiunge la fine della sua passeggiata, piangendo, mentre si avvicina a una grande porta. Entra e vede Qyburn (Anton Lesser), che dice che è bello riaverla indietro, ma è chiaro che è l'unico a sentirsi così, come Pycelle (Julian Glover) e alcuni altri. Qyburn dice di voler presentare l'ultimo membro della Guardia Reale, che è tutta in armatura, completamente coperta, che la prende in braccio. Qyburn dice di aver fatto voto di silenzio e non si fermerà finché i loro nemici non saranno scomparsi. Potresti ricordare all'inizio di questa stagione che Qyburn stava sperimentando una qualche forma di resurrezione, e ora sembra che la Montagna sia tornata in vita e assegnata a Cersei come suo nuovo protettore. Alla fine non è chiaro se l'Alto Passero stia ancora procedendo con il processo, ma se lo fa, il vero lignaggio di Tommen verrà sicuramente fuori, il che comporterebbe la spogliazione di Tommen dal trono.

Di nuovo al muro, Davos ( Liam Cunningham ) supplica Jon Snow di dargli più rifornimenti e uomini, ma dice che i bruti non combatteranno per loro. All'improvviso, Melissandre entra, mentre Davos le chiede di Stannis e di sua figlia Shireen, ma lei non dice nulla, sembra terribilmente triste e sconvolta, cosa che non le abbiamo mai visto prima. Molto probabilmente Davos sa che sono entrambi morti. a giudicare dall'espressione del suo viso. Jon Snow è immerso nei suoi pensieri, quando Olly (Brenock O'Connor) si precipita dentro, dicendo che uno dei Bruti conosce lo zio di Jon, Benjen, che è ancora vivo e che sa dove trovarlo. Non abbiamo visto Benjen dalla prima stagione, dopo aver fatto un viaggio a nord della Barriera, e solo il suo cavallo torna. Jon incontra Alliser Thorne (Owen Teale), che lo porta da questo bruto... ma è una trappola, visto che vede una croce grezza con la parola TRAITOR! Alliser è il primo, pugnalandolo alla pancia, dicendo 'For the Watch', mentre altri cinque o sei si avvicinano e fanno lo stesso. Poi arriva Olly, conflittuale, arrabbiato, fissandolo, prima di pugnalarlo al cuore, dicendo 'Per la guardia', mentre cade a terra, morto, il sangue che inzuppa il terreno innevato! Jon Snow è MORTO! Che cosa?

Ovviamente, non ci sono anteprime della prossima settimana, dato che questo è il finale di stagione, ma abbiamo tre featurette della HBO, in cui i creatori della serie David Benioff e DB Weiss far luce sulle morti scioccanti del finale, tra cui quella di Myrcella e Jon Snow, il cammino della vergogna di Cersei e molto altro. Cosa ne pensi del finale di stasera? Intervieni con i tuoi pensieri di seguito o contattaci Twitter . Vorrei anche ringraziare tutti coloro che hanno letto questi riepiloghi durante la stagione e ci vediamo la prossima stagione!

Foto Foto Foto Foto Foto Foto